martedì 29 novembre 2016

Monviso, un nuovo libro lo racconta!

Carissimi amici... volevamo porvi a conoscenza di questa bellissima serata...
il giornalista scrittore di montagna Roberto Mantovani presenterà la sua ultima opera... 
l'invito è per tutti Voi che in qualche modo il Monviso lo porta nel cuore... perchè l'avete scalato, gli avete fatto il giro intorno, oppure semplicemente l'avete osservato imbiancato o acceso dal sole del tramonto...
Martedì 6 dicembre - Teatro Politeama Civico in Saluzzo

sabato 19 novembre 2016

Comunicazione importante su ARTVA MAMMUT

Carissimi Amici e Colleghi... Vi preghiamo di LEGGERE e fare massima DIFFUSIONE di questa informazione data dal Soccorso Alpino a riguardo dei Dispositivi ARTVA MAMMUT.
Poche regole che, se non adottate, potrebbero compromettere la sicurezza della Vostra Escursione... (sono regole che comunque andrebbero adottate con tutti i dispositivi ARTA)...
Buone Escursioni!!!


COMUNICAZIONE MAMMUT
Buongiorno a tutti,
Vi scrivo in merito alle problematiche sulle interferenze per i ns apparecchi PULSE ed ELEMENT, purtroppo sempre più ricorrenti ed attuali, chiedendovi di leggere attentamente quanto sotto riportato.
Se l’apparecchio (Pulse od Element) vieni a contatto, oppure si trova, nelle immediate vicinanze di oggetti metallici: coltellini, bottoni metallici, moschettoni anche le barrette con carta d’alluminio oppure apparecchiature elettroniche con batterie quali: telecamere, macchine fotografiche, cellulari, orologi con GPS o cardiofrequenzimetro, Gps, radio ricetrasmittenti è molto facile che appaia sul display la scritta DISTURBO 457
seguito da un avviso acustico composto da 5 toni consecutivi per 5 volte. Questo segnale NON VA ASSOLUTAMENTE IGNORATO. L’ avviso serve ad attirare l’attenzione del proprietario sull’apparecchio, si deve quindi rimuovere il disturbo, allontanando semplicemente (oltre i 30cm) cellulari, Gps ecc, vedremo la scritta scomparire immediatamente.
Se invece l’apparecchio, ignorando scritta e segnale sonoro, viene lasciato tutto il giorno accanto ad una fonte di disturbo (precedentemente elencate) l’apparecchio “si convince” di avere non un semplice disturbo momentaneo ma un vero e proprio errore e quindi va in autoprotezione. Sul display la scritta passerà da disturbo ad ERRORE 457, con la possibilità, nel peggiore dei casi, del blocco delle funzioni nel bel mezzo della gita. E’ possibile, rimuovendo le batterie e poi inserendole di nuovo, dopo una pausa di un paio di minuti, di obbligare l’apparecchio ad una specie di “reset” che però non sempre ha esito positivo andando a risolvere la ns problematica. 
Apparecchi che vi vengano riportati in negozio che presentano in accensione la scritta “ERRORE 457 SEND” vanno, purtroppo, mandati in assistenza, quindi spediti in SOCREP che provvederà poi all’invio in Mammut la cortesia anche in questo caso di spiegare al cliente qual è la problematica. Tutto questo comunque è ampiamente spiegato all’interno del manuale d’uso presente in ogni confezione (c’è anche in Italiano) 
Vi chiedo la massima diffusione in fase di vendita presso i Vs clienti al fine di evitare questo tipo di inconveniente. Ricordate sempre che tutti gli oggetti indicati vanno tenuti in fase di TRASMISSIONE ad almeno 30cm dall’apparecchio ARTVA e in fase di RICEZIONE ad almeno 100/120cm; meglio ancora abbandonare tutto per avere una fase di ricerca precisa e veloce senza interferenze.
Per qualsiasi ulteriori info in merito o perplessità di ogni genere, contattatemi senza problema.
Grazie anticipatamente per la Vs collaborazione.
Buona serata a tutti
Ps: se vi può servire come esempio mettete l’apparecchio in trasmissione e appoggiatelo sopra una pala da neve; vedrete comparire dopo poco il segnale DISTURBO 457 accompagnato dall’allarme sonoro; allontanando la pala il segnale la scritta scompare.

lunedì 10 ottobre 2016

Chiusura acqua al Rifugio Unerzio Domenica 16-10-2016

                         AVVISO IMPORTANTE!
Abbiamo bisogno del supporto di tutti Voi per chiudere l'acqua al Rifugio Unerzio...
Domenica 16 ottobre è in programma la chiusura dell'acqua al rifugio Unerzio;
ci troviamo alle 07.15 alla stazione a Saluzzo, alle 07.45 in piazza a Dronero;
Si faranno quattro  passi per farci venir fame, poi verso le 13.00 POLENTA PER TUTTISiccome vorremmo fare la spesa sabato, Vi chiedo gentilmente di darmi conferma della partecipazione entro Venerdì sera

Grazie !!

p.s. spargete l'invito a parente / amici ed eventualmente chi ho dimenticato nella mail !!
n.b.: I Pasticcieri sono tutti chiusi, quindi l'invito è per tutte le donne a riscoprire le doti di pasticcione!!!!

Beppe

martedì 4 ottobre 2016

Prossima Escursione: Costa di Pianard - Domenica 9 ottobre 2016

Domenica 9 ottobre proponiamo una escursione in valle Vermenagna alla Costa di Pianard.

Il ritrovo:
ore 6.45 nel piazzale stazione dei treni a Saluzzo
ore 07.30 all’Orso Bianco – Borgo San Dalmazzo per la colazione
ore 8.20 a Palanfrè per partenza escursione

Dati tecnici:
Dislivello 825m
Difficoltà E
Tempo di salita: circa 3 ore
Quota di partenza: 1379m (Palanfrè)
Quota vetta (costa): 2204 m

Per info e adesioni (entro venerdì  7 ottobre):
Nicola Michelangelo (Maicol) 349 6161682
Elena Giordana  (Lu) 328 4179428

oppure il venerdì sera presso la sede Cai di Saluzzo dalle 21 alle 22,30.
Possibilità di partecipazione per i non soci previa iscrizione e pagamento dell’assicurazione.

Vi aspettiamo numerosi!!

mercoledì 21 settembre 2016

Roccerè: una montagna vicino a noi!



Archeologia. Video stupendo!! Ecco cos'è il Roccerè a Roccabruna CN - tra i più importanti siti archeologici preistorici ..e ricordate si avvicina l'equinozio!! Prenotazioni visite al 347 23 58 797 con la guida Walter Isoardi, prima che arrivi la prima neve!! Video di Gianpiero Gagliasso.

giovedì 15 settembre 2016


Domenica 25 settembre – MONTE BELLINO

Domenica 25 settembre proponiamo una escursione in valle Varaita al Monte Bellino.

Il ritrovo:
ore 6.50 nel piazzale stazione dei treni a Saluzzo
ore 07.15 al Segnavia – Porta di Valle a Brossasco per la colazione
ore 8.15 a Sant’Anna di Bellino per partenza escursione

Dati tecnici:
Dislivello 1085m
Difficoltà E
Tempo di salita: circa 3,5 ore
Quota di partenza: 1840m (Sant’Anna di Bellino)
Quota vetta: 2942 m

Per info e adesioni (entro venerdì 23 settembre):
Nicola Michelangelo (Maicol) 349 6161682
Elena Giordana  (Lu) 328 4179428

oppure il venerdì sera presso la sede Cai di Saluzzo dalle 21 alle 22,30.
Possibilità di partecipazione per i non soci previa iscrizione e pagamento dell’assicurazione.

Vi aspettiamo numerosi!!